Platzspitzbaby.jpg

PLATZSPITZBABY

Dopo la chiusura di Platzspitz, l'undicenne Mia si trasferisce in una cittadina dell'Oberland zurighese con la madre Sandrine. Ma il luogo idilliaco non è un paradiso per la ragazza. La madre è gravemente dipendente dalle droghe e non avrebbe mai dovuto ottenere la custodia dopo il divorzio. Mia è completamente trascurata. Fedele compagno attraverso questo orrore è la leggenda del rock'n'roll Buddy Holly. Mia ascolta le sue canzoni e parla con lui come un amico immaginario, immaginando una vita diversa per lei e la madre, lontano dalle tentazioni quotidiane della scena della droga.

Grazie alla fantasia, alle amicizie e alle nuove esperienze, Mia trova finalmente la forza di ribellarsi a sua madre, lasciarla e allontanarsi da un futuro senza prospettive.

Ispirato dal libro «Platzspitzbaby» di Michelle Halbheer e Franziska K. Müller.

Regia: Pierre Monnard  / Produzione: C-Films AG

<< TORNA AI PROGETTI